La vita comunque continua…

Pubblicato il da Bishaj Gjon

3890c817la8qy1.gif

Ieri è mancato un mio carissimo amico. Ma oggi ho saputo della sua mancanza, aveva 29 anni e la causa è stata una malattia. La notizia mi sconvolge troppo, oltretutto mi è caduto addosso totalmente inattesa. Mi rimane un grande senso di vuoto. Dir la verità io non ero molto legato al mio amico. Ma lui era molto legato a me. Se il tempo non scorresse nel tuo ricordo, non avrei la percezione di quanto sia stato importante il tuo sorriso... e io a questo mi aggrappo sorridendo alla tua anima! Credo, in vita mia, in alcune occasioni, di aver fatto sforzi seri per ottenere la sua stima. Quasi fosse mio fratello, o un parente stretto. Ed invece no, ci siamo conosciuti in Unità Spinale Unipolare che eravamo entrambi già grandicelli. Una angoscia nel pensare: "ma allora, con chi potrò mai più confidarmi?" "Il suo bel viso che ride, non potrò veramente più vederlo?" Non so se vi e' mai capitato qualcosa di simile: hai un rospo in gola e nella testa, che non riesci a cacciar via. E’ perché mai dovrebbe restare tutto come e' se lui non c'e più? Anche questo sarebbe ben innaturale. Eppure, così nemmeno si puo' stare. Allora, per cercare di riuscire ad inghiottire, in qualche modo assimilare, vi racconterò del mio amico che è mancato ieri. E' sempre una cosa assurda venire a conoscenza di tali notizie, io non me ne rendo ancora conto che è successo davvero. Ad un giovane di 29 anni, vi rendete conto? una vita davanti e tanti progetti da costruire e portare a termine. E invece niente, tutto finito nell'arco di qualche minuto, il tempo di un lampo, e poi più niente. A che è servito vivere, combattendo tra la vita e la morte a 29 anni? Qual è stato lo scopo? E adesso? E dopo? Perchè avere tanti dubbi, tante incazzature col mondo, tante delusioni, tanta tristezza, tanto impegno nel lavoro se poi è questa la fine? Perchè? Per cosa? Per chi? E alle persone che invece rimangono, cosa si può dire per alleviare questo immenso dolore? C'è parola capace di lenire questa immensa sofferenza?

Il sole tramonta ogni sera, ma ogni mattino rinasce per regalarci un nuovo giorno, così ogni volta che si spegne un sogno, si riaccende l'emozione in una nuova vita che comunque continua…



In questo angolo dei miei pensieri dove la gente alloggia, io vi presenterò lui.

Con tag Storie vissute

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post